I controlli periodici individuali devono iniziare già a 30-35 anni con un’ecografia mammaria bilaterale e cavi ascellari una volta all’anno, a cui affiancare dai 40 anni una Mammografia 3D con Tomosintesi annuale.