Una volta che il senologo ha posizionato la paziente in prossimità dell’apparecchiatura, il seno viene lievemente compresso utilizzando uno strumento dedicato, per migliorare la qualità dell’immagine ed esporre la paziente a una minore quantità di radiazioni.