DENSITOMETRIA OSSEA – (MOC)

Che cos’è la densitometria ossea?

È un esame assolutamente indolore in grado di rilevare strumentalmente la densità minerale, di tutto o in parte, del nostro scheletro; grazie all’esame di Densitometria Ossea il Medico è in grado di diagnosticare l’Osteoporosi e monitorarne nel tempo l’evoluzione.
Noi abbiamo scelto il sistema DEXA “Primus Osteosys” che ha una capacità di definizione e precisione di gran lunga superiore agli ultrasuoni ed una dose di radiazioni ionizzanti assolutamente trascurabile, in linea con le nuove normative Euratom

Preparazione all’esame

La Densitometria Ossea non necessita di alcuna preparazione specifica. Per le pazienti in età fertile, l’esame va eseguito solo se sia possibile escludere lo stato di gravidanza.

Come si svolge

L’esame richiede pochissimi minuti (massimo 5’). Il paziente viene fatto sdraiare su un lettino dove lo strumento di emissione dei raggi X, situato sotto il materassino, è accoppiato a un braccio mobile che contiene il rilevatore dei raggi e che scorre sopra il corpo del paziente senza mai nemmeno toccarlo, e senza provocare nessun dolore o fastidio. Completato l’esame il paziente non deve eseguire regimi o prescrizioni particolari e può immediatamente riprendere la sua normale attività.

Apparecchiatura

Il densitometro Primus Osteosys di ultima generazione, , in  pochi minuti e  in  modo completamente non invasivo e indolore per  il paziente è in grado di effettuare:

  • scansione standard della colonna/femore (avambraccio, se richiesto) per  la valutazione della densità ossea, del grado di osteopenia/osteoporosi

  • analisi semiquantitativa e morfometria vertebrale per  la analisi e valutazione delle deformità vertebrali

  • analisi avanzata del femore con mappaggio a colori,  misura dello spessore della corticale, misure FSI, HAL, CSMI per  valutazioni  geometriche di resistenza femorale

  • esame dell’anca con protesi per  la misura densitometrica di ben definite aree periprotesiche (regioni di Gruen)

  • esame Total  Body per  la valutazione del contenuto minerale dello scheletro in toto

  • rischio frattura che calcola, individualmente, il rischi di fratture da fragilità e di fratture di femore a 10 anni

  • grazie ad  una innovativa applicazione, con  il  Densitometro Primus Osteosys, è anche possibile eseguire l’esame della “composizione corporea”.

La misura della Composizione Corporea consente di valutare con precisione la quantità e la distribuzione del  grasso corporeo e della massa grassa.

Più specificatamente, le informazioni ottenute con   un   esame  DXA  si  possono dimostrare valide in condizioni come:

  • Obesità

  • Anoressia nervosa

  • Immobilizzazione forzata degli arti (monitoraggio massa muscolare)

  • Sindrome da deperimento (causata da HIV/AIDS)

  • Insufficienza renale cronica

In tutti questi casi, la misura della composizione corporea contribuisce ad  una valutazione approfondita del  paziente ed  aiuta il medico a  monitorare  gli  effetti  di  terapia,  dieta  ed esercizio fisico.

La consapevolezza della propria “composizione corporea” può essere un  valido aiuto per  atleti e sportivi nell’adattare i regimi d’allenamento al  fine di  ottenere performance elevate.

Ampio parcheggio privato

Per informazioni, dettagli e prenotazioni:

Indirizzo: Via Darsena 84/86 – 44122 Ferrara
Da Lunedì a Sabato dalle 7:30 alle 20:00

Telefono: 0532 1863876
Cellulare: 393 8115882